A quanti anni bisognerebbe avere il primo figlio

Aspettare il lavoro dei sogni, aspettare la persona giusta, aspettare la stabilità economica e intanto il tempo passa.

A quanti anni bisognerebbe avere il primo figlio

Ma qual è l'età giusta per avere un figlio?

Mentre i ginecologi di tutto il mondo sostengono che l'età biologica ideale per la donna sia quella compresa tra i 16 e i 28 anni (subito prima del primo crollo di fertilità), alcuni studi alternativi dimostrano che l'età giusta invece sia tra i 34 e i 49 anni. Quando cioè il "grembo psichico" della donna giunge a maturazione affettiva ed emotiva oltre che, in alcuni casi, economica. Le donne che rinviano il concepimento di un bimbo hanno spesso un reddito più alto, un miglior grado di istruzione, una dieta migliore e migliori condizioni abitative perciò in queste condizioni essere "più vecchie" può essere un vantaggio.

Se quindi le questioni legate alla sfera biologica con il tempo si sono risolte grazie ai progressi medici e all'allungamento dell'aspettativa di vita, quello che invece resta e anzi, cresce con l'aumentare dei problemi del nostro tempo, sono i problemi legati alla responsabilità che un figlio impone.

Gli studi affermano che tra i giovanissimi l'entusiasmo per l'arrivo di un figlio scema subito dopo l'arrivo del bimbo o dopo qualche anno, mentre le coppie più adulte sono quelle che meglio gestiscono e apprezzano l'arrivo del bebè e non sentono il peso un po' adolescenziale di rinunciare a uscire la sera, bere, fumare e divertirsi..