Antibiotici naturali per bambini

Esistono in natura diversi prodotti naturali dalla spiccata azione antibatterica utili per contrastare infezioni e infiammazioni dei più piccoli (ma non solo).

Antibiotici naturali per bambini



Primo fra tutti l'aglio: spesso maltrattato per i suoi noti problemi di puzza è in realtà un ottimo antibiotico naturale. È un immunostimolante, utile contro i batteri, i virus, i parassiti e i funghi, in grado di rafforzare le difese naturali dell’organismo.

È anche un antisettico in grado di contrastare le infezioni gastrointestinali, della pelle o delle vie aeree. Nei bambini meglio somministrarlo con parsimonia e solo all'occorrenza.

Se i vostri bambini si sono feriti o lacerati superficialmente, ecco venire in vostro soccorso l'aloe, in grado di contrastare batteri, virus e microbi. La si può usare anche in caso di ustione, oppure in caso di arrossamenti e infiammazioni come lenitivo. La parte migliore dell'aloe è il gel da estrarre dalle foglie di una pianta di almeno 5 anni.

Anche l’echinacea è un immunostimolante dall’azione antinfiammatoria e cicatrizzante, utile contro i sintomi influenzali e le malattie da raffreddamento dei più piccoli, ma anche per lenire piccole ferite o punture di insetto. Dell'echinacea si può utilizzare la tintura madre o l’olio essenziale, sempre in dosi contenute.

La propoli è un antibiotico naturale, dall’importante azione battericida contro ben 28 ceppi batterici. È anche in grado di svolgere un’azione antivirale. Consigliata in caso di malattie da raffreddamento per la disinfezione del cavo orale, ma anche per trattare in modo naturale e sicuro screpolature, geloni e ferite..