Segui iNews su Instagram

In arrivo l'App che riconosce la dislessia

Un portale e un'applicazione dedicata riconoscono chi è affetto da questo disturbo e realizzano un primo percorso di recupero on line per chi ha difficoltà di lettura Nei prossimi 18 mesi in arrivo un progetto formato da tre iniziative che affrontano il tema della dislessia in modo sistematico, sviluppate da Fondazione Telecom Italia in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e l’Associazione Italiana Dislessia (AID), portatori di competenze specifiche nei rispettivi ambiti di attività.

In arrivo l'App che riconosce la dislessia



Per i bambini in età scolare, ragazzi e adulti sarà possibile, sempre accedendo alla stessa piattaforma, effettuare una valutazione a distanza elaborata dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, un eventuale percorso di recupero on line per le difficoltà di lettura e una sessione finale con verifica dell’apprendimento.

In continuità con gli interventi già effettuati, in collaborazione con AID, saranno realizzate poi apposite sessioni di e-learning per i docenti e il personale scolastico, basate su un protocollo “standard” elaborato insieme al MIUR, che vedrà coinvolti il 30% circa degli Istituti scolastici.

Il progetto contribuirà a creare un unico osservatorio in Italia dei dati sulla diagnosi, sulle scuole “amiche” della Dislessia, sull’utilizzo dei libri digitali e degli strumenti compensativi e sui trattamenti efficaci.
.

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app