Nella vasca da bagno con l'iPhone: muore folgorato

Richard Bull, un giovane londinese di trentadue anni, è morto folgorato nella sua abitazione di Ealing.

Nella vasca da bagno con l'iPhone: muore folgorato



Il motivo? Mentre si trovava nella vasca da bagno aveva deciso di usare il suo iPhone. E' morto quando il caricabatterie è entrato in contatto con l’acqua.

A scoprirlo è stata la moglie. L'uomo aveva gravi bruciature al petto, alla mano e al braccio. Le lesioni erano così profonde che la donna, inizialmente, aveva pensato a un'aggressione. La donna ha subito chiamato i soccorsi, ma per Richard era ormai troppo tardi.

Sul caso è stata aperta un’inchiesta.

Il giudice Sean Cummings ha affermato che i smartphone sembrano innocui ma, in realtà, sono pericolosi come gli asciugacapelli in bagno. Secondo il magistrato, il libretto di istruzioni di tali apparecchi dovrebbe contenere avvertimenti a riguardo.

Prossimamente, Cummings invierà una relazione dettagliata alla Apple su quanto accaduto..