Avvelenamento da tallio: arrestato il nipote

Un’inchiesta durata due mesi.

Avvelenamento da tallio: arrestato il nipote

Un giallo che sembrava non trovare una spiegazione logica. Tre morti e altri cinque avvelenati.

Nel giorno di Sant’Ambrogio arriva la svolta nell’inchiesta sul caso di Nova Milanese. I carabinieri del Comando provinciale di Milano hanno arrestato Mattia Del Zotto, 27 anni. Il giovane è ritenuto responsabile del triplice omicidio della zia Patrizia Del Zotto (63 anni) e dei nonni paterni Giovanni Battista Del Zotto (94 anni) e Gioia Maria Pittana (91 anni).

Gli omicidi sono stati premeditati ed eseguiti «a mezzo somministrazione di solfato di tallio».

Altre cinque persone della famiglia sono state avvelenate dal tallio e sono sopravvissute.

Il movente degli omicidi non è stato ancora reso noto..