Bimba scrive alla regina Elisabetta: "Voglio un cigno"

Lyndsay Simpson, una bimba di 5 anni di Petersfield, cittadina dell'Hampshire, in Gran Bretagna, ha sviluppato una passione fortissima per i cigni durante le passeggiate al laghetto locale.

Bimba scrive alla regina Elisabetta:



Quando ha chiesto alla mamma se poteva prenderne uno per portarlo a casa, si è sentita rispondere che non era possibile perché, come tutti sanno, tutti i cigni del Regno Unito sono di proprietà della Sovrana.

La bambina non si è data per vinta e ha proposto alla mamma di scrivere alla Regina per chiederle il permesso di prenderne uno nel weekend, con la promessa che lo avrebbe tenuto bene nella sua vasca da bagno e lo avrebbe riportato al laghetto il lunedì successivo.

Armata di carta e penna, ha scritto subito la sua letterina indirizzandola a "The Queen - Buckingham Palace". Poche settimane più tardi, del tutto inaspettata, è arrivata una lettera di risposta.

Oltre a un invito per la cerimonia del Swan Upping, annuale censimento dei cigni del Tamigi, Elisabetta le ha spiegato che la credenza secondo la quale la regina sia proprietaria di tutti i cigni del Regno è dovuta a una cattiva interpretazione di una norma formalizzata da Edoardo IV nel XV secolo: in realtà la Sovrana si avvale del suo diritto solo sui cigni di alcune zone del Tamigi, motivo ulteriore per accontentare la tenera richiesta della bimba.

Inutile dire che per la piccola Lyndsay è stata un’esperienza incredibile: "Sua Maestà è stata molto dolce a rispondere a una bambina di cinque anni e ha fatto un gesto assolutamente straordinario visti i suoi impegni e le difficoltà. Lyndsay era felicissima. Di certo non dimenticherà mai più quello che è successo" ha raccontato la nonna..