Bryan Adams fa da scudo umano per proteggere una balena dai cacciatori

«Sono stato testimone di alcuni motoscafi che rincorrevano una balena.

Bryan Adams fa da scudo umano per proteggere una balena dai cacciatori

Diverse barche che le giravano intorno, cercando di farle del male. L’ho visto… e sono uscito sulla mia tavola da paddle, mettendomi tra la balena e i cacciatori».

Il racconto è di Bryan Adams, 59 anni. Tutto è capitato mentre l’artista si trovava in vacanza sull’isola Musiquè, un atollo privato inserito nell’arcipelago delle Piccole Antille, nel Mare dei Caraibi. E quando ha visto il cetaceo in pericolo ha deciso di intervenire: «Ero lì in missione pacifica. Il mare era grosso. Tutto poteva andare storto in un momento. Ma la balena è stata accanto a me e poi è sparita».

Un vero e proprio scudo umano che ha salvato la vita all’animale.

Il cantante è vegano da quando aveva 29 anni e combatte da tempo per la difesa dei diritti degli animali, scrivendo libri e cercando di sensibilizzare il più possibile il suo pubblico su questo tema a lui molto caro..