Bufera su Dolce & Gabbana, salta sfilata a Shangai

Dolce & Gabbana ha cancellato la sfilata-evento, intitolata #DGTheGreatShow, prevista questa sera all'Expo Centre di Shanghai.



La sfilata sarebbe stata cancellata dopo una storia di spot accusati di razzismo e sessismo (tre video con una modella asiatica che cerca di mangiare cibo italiano con le bacchette). I video teaser dedicati alla sfilata, pubblicati su Weibo (il Twitter locale), non sarebbero stati affatto graditi dal popolo cinese.

Un popolare account di Instagram (DietPrada) ha criticato aspramente la campagna e ha pubblicato gli screenshot dei messaggi privati scambiati tra una sua collaboratrice e Stefano Gabbana: "D’ora in poi dirò in tutte le interviste che faccio che la Cina è un paese di merda", "Cina Ignorante Mafia sporca puzzolente"...

Naufraga così il più grande evento mai organizzato da Dolce&Gabbana: 1.500 invitati, 500 look, 400 modelli e modelle, un'ora di sfilata, con musicisti, performer, ballerini... Le conseguenze economiche di questo guaio potrebbero essere molto rilevanti. .