Cartoon on the Bay: Vince La Tartaruga Rossa

La Tartaruga rossa, film animato dell'olandese premio Oscar Michael Dudok De Wit coprodotto dallo storico studio studio Ghibli di Hayao Miyazaki, è tra i vincitori di Cartoons of the Bay, il festival internazionale del crossmediale e della tv per ragazzi promosso da Rai e organizzato da Rai Com a Torino.

Cartoon on the Bay: Vince La Tartaruga Rossa

Aanimata a mano con acquerello e carboncino, senza dialoghi, una favola poetica che dimostra con la sua semplicità e la sua forza come la violenza sia inutile e come solo l'armonia tra gli uomini e la natura sia la chiave di tutto.

Un tocco d'Italia invece nel successo francese della categoria Tv Pilots: Mumfie, è una produzione di Rai Ragazzi con Zodiak Kids e l'innovativo studio piemontese Animoka.

Ma il mondo colorato e magico del festival non è stato immune dalle preoccupanti notizie arrivate dalla Siria. A parlarne è l'americano Gary Goldman, mito dell'animazione e della regia e precursore nel mondo dei videogiochi (con tanti capolavori da Anastasia a Dragon's Lair) che a Torino ha ricevuto un premio alla carriera. "Non sono un amico del signor Trump - dice - e tutta la mia vita è stata incentrata sull'aiutare. Sono davvero molto arrabbiato e - ammette - mi sento proprio male perché ogni sera torno a casa e c'è un nuovo orrore da vedere alla tv".

I bambini siriani sono stati anche il pensiero delle sue sorelle Andra e Tati Bucci - internate a 4 e 6 anni nel campo di concentramento di Auschwitz e miracolosamente scampate - protagoniste del primo cartoon sulla Shoah prodotto da Rai Ragazzi e presentato a Torino: "Far vedere la nostra storia serve perché in questo momento ci sono bambini che soffrono, i potenti del mondo ci pensino"..