Cerca riparo sotto un albero, ma viene colpito e ucciso da un fulmine

LIVINALLONGO, BELLUNO - È morto così, colpito da una scarica, Stefano Devich, 48enne di Salesei di Sopra, falegname molto attivo nel volontariato locale.

Cerca riparo sotto un albero, ma viene colpito e ucciso da un fulmine

A trovarlo, come riporta Il Gazzettino, disteso sotto un albero, è stata la cognata.

Stefano Devich mercoledì, poco dopo le 18.30, era uscito di casa lasciando detto che avrebbe fatto un giro in località Mont de Andraz. Da appassionato cacciatore qual era lo faceva spesso.

Si è così diretto verso il passo Falzarego e poco dopo il paese di Cernadoi, a Costa Vegla, ha lasciato l'auto, una Panda di colore blu, in una piazzola di sosta lungo la strada statale 48 delle Dolomiti.

A piedi ha iniziato a percorrere il sentiero verso La Martìn. Qui, nei pressi di alcuni fienili, deve essersi posizionato in attesa di veder passare cervi, caprioli, uccelli particolari. Ma qui deve anche averlo colto il temporale che verso le 20 si è scatenato all'improvviso su Livinallongo. .