Chiusa la stagione dell'influenza: 160 morti

Quasi 8,7 milioni di italiani colpiti e 160 morti: questo è il bilancio finale della stagione influenzale, ormai volta al termine.

Chiusa la stagione dell'influenza: 160 morti

Secondo quanto reso noto dall'Istituto superiore di sanità (Iss) si è trattato della più intensa degli ultimi 15 anni.

"E' stata l'epidemia più importante degli ultimi 15 anni - sottolinea l'epidemiologo dell'Iss, Gianni Rezza - con un picco molto intenso e moltissimi casi, ma pochi casi gravi rispetto al totale complessivo". Complessivamente, in base agli ultimi dati disponibili, i casi gravi sono stati 744, di cui 15 donne incinte, e 160 le persone morte (tra cui 2 donne incinte).

I più colpiti sono stati i bambini tra i 0 e 4 anni (1,43 casi), seguiti da quelli della fascia 5-14 anni (0,71), i giovani e gli adulti tra i 15-64 anni (0,63) e gli anziani dai 65 anni in su (0,46 casi). Le regioni in cui l'incidenza è stata più forte e lunga sono state la Basilicata, la Calabria, le Marche e l'Abruzzo..