Con quest'app i cittadini diventano ricercatori per i tumori

Grazie a una nuova app chiunque può aiutare a combattere i tumori.

Con quest'app i cittadini diventano ricercatori per i tumori



Nata da un'idea di Fondazione Vodafone Italia e AIRC, DreamLab offre a chiunque possieda uno smartphone la possibilità di contribuire al progetto di ricerca "Genoma in 3D", condotto con il sostegno di AIRC presso L'istituto milanese Ifom.

Gli smartphone hanno una ottima potenza di elaborazione che utilizziamo per far funzionare le varie app, comprese quelle ludiche. Ma ci sono momenti in cui questa potenza resta inutilizzata, ad esempio di notte mentre si dorme e si ricarica il cellulare.

Fondazione Vodafone Italia e Airc hanno deciso di metterla a disposizione dei ricercatori, per rendere più veloci quei calcoli che possono fare la differenza nell’ambito degli studi oncologici.

L'app scarica piccoli pacchetti di dati e li restituisce ai ricercatori una volta elaborati. I risultati ottenuti da queste analisi potranno aiutare a comprendere meglio le mutazioni genetiche nei pazienti colpiti da tumore. L'obiettivo in prospettiva è ottenere un quadro più completo di ciascun tumore, per meglio definire la prognosi e, di conseguenza, identificare terapie più personalizzate.

Nella prima fase del progetto si prevede di utilizzare in totale circa 117.000 ore di calcolo sui cellulari. .