Consigli per i bambini che fanno fatica a concentrarsi

Sempre più spesso accade che i bambini facciano fatica a concentrarsi, complici i molteplici stimoli che arrivano dall'esterno.

Consigli per i bambini che fanno fatica a concentrarsi

Nella maggior parte dei casi non si tratta di un disturbo, ma di una semplice tendenza che si può contrastare puntando su un ambiente rilassante, sulla corretta alimentazione e sull'innata curiosità dei piccoli.

Non bisogna sovrastimare il problema. Spesso i genitori tendono a imputare l’eccessiva vivacità o una difficoltà nella concentrazione a un disturbo come l’ADHD, Sindrome da deficit di attenzione e iperattività.

Per aiutare il bambino a concentrarsi spesso bastano pochi accorgimenti:

- UN AMBIENTE ADEGUATO. Una delle cose più importanti è creare un ambiente rilassante, non si può pretendere che il bambino si concentri con il fratellino che piange, la tv o la radio accesa, il telefonino sul tavolo. E’ necessario ricreare un ambiente silenzioso dove può studiare e fare i compiti, sempre lo stesso, perché i bambini sono molto metodici.

- LA CARICA GIUSTA. In secondo luogo bisogna motivare il bambino rendendo lo studio interessante, piacevole, non una costrizione; se ha difficoltà stargli vicino e aiutarlo, anche a trovare stimoli che lo possano appagare, solleticando la sua curiosità, cercando qualcosa che lo appassioni. Questo significa educare il bambino: tirare fuori quello che ha dentro.

- AVERE PAZIENZA. Spesso il problema è che non abbiamo pazienza. I bambini si comportano come noi pensiamo si debbano comportare, e sono facilmente suggestionabili: se comincio a ripetere a mio figlio che è iperattivo, lui sarà felice di dimostrare che la tesi è giusta.

- NON CASTIGARE. I bambini vanno stimolati, non puniti: il castigo non serve.

- I CIBI CHE AIUTANO LA CONCENTRAZIONE. E’ bene evitare i cibi che appesantiscono la digestione come i fritti, gli insaccati, perché dopo i bambini saranno più stanchi. A pranzo si può alternare la pasta a carne o pesce, la colazione deve essere buona e sostanziosa. A merenda va bene un the coi biscotti, un bicchiere di latte, frutta. No invece alle bevande gassate..