Cosa sono gli smart food?

Un’alimentazione sana e bilanciata è l’arma migliore per tenere lontano big-killers come il diabete, le malattie cardiovascolari, metaboliche e degenerative e alcuni tipi di tumore.

Cosa sono gli smart food?



Alcune molecole “smart” contenute nei cibi possono influenzare l’epigenoma e “proteggerci”. Arricchire la dieta quotidiana di alimenti che contengono queste sostanze vuol dire, dunque, avere ottime probabilità di vivere a lungo e in buona salute. Questi gli alimenti da prediligere:

1. ASPARAGI
Oltre alla quercetina, una molecola che attiva i geni della longevità, forniscono acido folico, indispensabile nella riparazione del Dna, e glutatione, efficace antiossidante.

2. CACHI
Secondo alcuni recenti studi sarebbero in grado di proteggere i neuroni e ridurre il rischio di diabete e ipertensione. Non solo: grazie al contenuto di fisetina, agiscono anche come potente antiage.

3. CAPPERI
Pare proprio che siano antivirali, antimicrobici e antinfiammatori e, forse per merito della quercetina di cui abbondano, ridurrebbero anche il glucosio e i trigliceridi nel sangue.

4. CURCUMA
Secondo autorevoli studi, protegge da diabete, ictus, obesità e malattie cardiovascolari, oltre che da alcuni tipi di tumore. Ha anche un effetto antiage per l’azione della curcumina, molecola in grado di inibire anche Tor, uno dei geni responsabili dell’invecchiamento. L’efficacia viene potenziata se la consumi insieme al pepe nero.

5. FRAGOLE
La fisetina di cui sono dotate “accende” Sirt1, il gene della longevità e, secondo ricerche promettenti, inibirebbe la proliferazione di cellule tumorali e proteggerebbe i neuroni. Le antocianine invece sarebbero capaci di prevenire il cancro dell’intestino, dello stomaco, dell’ovaio e dei reni.

6. CILIEGIE
Oltre a dosi elevate di antocianine, potenti alleate della longevità che proteggono il cuore, contengono composti fenolici che sembrano in grado di rallentare la proliferazione delle cellule tumorali.

7. LATTUGA
La quercetina contenuta in questo ortaggio frena il sovrappeso, l’iperglicemia e l’iperinsulinemia indotte da una dieta ricca di grassi e zuccheri. Attivando la proteina AMPK, collegata ai geni della longevità, è capace anche di inibire l’accumulo di adipe.

8. MELANZANE
Già ricche di antocianine, che svolgono un’azione antitumorale, apportano potassio e fibre, coppia vincente per il sistema cardiovascolare: il primo regola la pressione arteriosa, le seconde modulano l’assorbimento intestinale del colesterolo e del glucosio.

9. PRUGNE NERE
Piene di antocianine, polifenoli, vitamine e sali minerali, sono un mix di sostanze in grado di mantenere sano l’organismo.

10. RADICCHIO ROSSO
Grazie alle antocianine e agli altri composti fenolici, tra cui l’acido cicorico, sembra avere effetti antitrombotici e antinfiammatori, mantenere in salute i vasi sanguigni e proteggere il cuore.
.