Creare una cameretta con metodo Montessori

Nella Casa dei Bambini, creata per la prima volta a Roma nell'anno 1907, Maria Montessori iniziò a sperimentare le teorie che avrebbero reso i suoi studi sul bambino fra i più innovativi del XX secolo: alle basi di una crescita felice c'è l'idea di aiutare i più piccoli a sviluppare un autentico interesse verso se stessi e il mondo circostante.

Creare una cameretta con metodo Montessori



È opportuno costruire lo spazio dedicato al bambino in modo da utilizzare l'estetica al servizio della crescita. I mobili quando sono della misura del piccolo diventano oggetti in grado di interagire con le sue potenzialità creative: un tavolino insieme a sedie in miniatura sono ottimi per dare al piccolo la possibilità di usare lo spazio in maniera agile.

Aggiungete una lavagna oppure avendo a disposizione un muro libero, è possibile pensare di trasformarlo facilmente in una parete lavagna grazie alle vernici apposite oggi in commercio. Lasciate libera una porzione di spazio, anche piccola. In questo modo il bambino avrà la possibilità di avere un angolo libero da trasformare, di volta in volta, per i suoi giochi, in cui dare vita al mondo immaginario di cui i più piccoli sono così ricchi.

Il tappeto per i bimbi diventa un luogo dove gattonare e, una volta cresciuti, una superficie calda e morbida su cui sdraiarsi a colorare, fare capriole, giocare. Scegliete un tessuto di buona qualità, facile da mantenere pulito e dalle fantasie intriganti, ottime per solleticare la curiosità dei piccoli.

Un approccio costruttivo verso l'educazione dei piccoli è scegliere i mobili delle loro cameretta insieme ai propri figli. La cameretta per un bambino è un ottimo territorio attraverso cui iniziare a esplorare ciò che lo incuriosisce, entusiasma, diverte. Non crediate che i bambini non abbiano loro gusti: li hanno e spesso sono molto più chiari e decisi di quanto vorremmo.

Idealmente il letto dovrebbe essere basso, di modo che un bambino possa entrare e uscire da solo: un futon giapponese un'alternativa valida rispetto al lettino con le sbarre, soprattutto quando il bambino inizia a muoversi da solo. Ottimo il letto all'austriaca, formato esclusivamente da piumone e copripiumone; in questo modo il bambino sarà capace di rifare il letto da solo in modo estremamente facile.

Contrariamente a ciò che si pensa, i bambini amano l'ordine. Nella stanza dei bambini posizionate una grande cesta o un baule colorato dove i piccoli, terminato il momento di gioco, riporranno cubi per le costruzioni. .