Dieci consigli per una separazione responsabile

1) Fare di tutto per capire se la separazione sia davvero l'unica soluzione ai vostri problemi; 2) Tenete sempre in mente il benessere dei vostri figli, se li avete.

Dieci consigli per una separazione responsabile

Siate prima di tutto genitori responsabili.

3) Create un team di persone che possono essere amici, genitori, parenti o colleghi, ai quali potete rivolgervi nel momento del bisogno. Ci saranno mesi durissimi ed è impossibile farcela da soli.

4) Fate un esame lucido della vostra situazione legale e finanziaria. Fate una lista dei vostri effettivi bisogni e di quelli dei vostri figli e teneteli sempre in mente durante la
negoziazione degli accordi.

5) Fate in modo che, anche dopo la separazione, i figli possano mantenere i legami e le relazioni con entrambi i genitori e le altre persone importanti della loro vita (nonni, zii etc.). Dovranno sentirsi liberi di provare amore e gioia nel frequentare qualsivoglia parente.

6) Se lo ritenete necessario avvaletevi dell'aiuto dei professionisti.

7) Evitate di puntare sempre il dito contro l'altro e cercate di capire quali sono state le vostre responsabilità per la fine del rapporto.

8) Non denigrate l'altro coniuge di fronte ai bambini e non screditatelo; a sua volta non raccontate bugie ai figli sui motivi della separazione, ma non sovraccaricateli con inutili dettagli che riguardano i motivi della separazione o il processo.

9) Evitate di bloccare completamente la comunicazione con il vostro ex partner. Il dialogo è necessario per arrivare a degli accordi che vadano bene a tutti.

10) E' necessario riuscire ad accettare e rispettare l'ex partner come genitore separato. La persona che fino a ieri è stata nostro compagno di vita continuerà ad essere padre/madre dei nostri figli per sempre..