Donne: lo stress va a braccetto con l'infertilità

Uno studio condotto su 501 coppie dall'Ohio State University in Michigan e Texas e presentato al congresso della Società europea di riproduzione ed embriologia (Eshre) a Lisbona, ha affermato che lo stress raddoppia il rischio di infertilità nelle donne e aumenta il tempo necessario per rimanere incinta.

Donne: lo stress va a braccetto con l'infertilità



I risultati hanno rivelato che le donne con livelli più alti di un enzima detto alfa-amilasi hanno registrato una riduzione di quasi il 30% della fertilità.

La ricerca ha seguito le coppie per dodici mesi, durante i quali hanno cercato di concepire. Attraverso due marker dello stress nella saliva sono stati indagati i livelli di cortisolo e alfa-amilasi, oltre al consumo di alcol, caffeina e sigarette.

Su 401 donne che hanno completato lo studio, l'87% è rimasto incinta. Mentre le donne con i livelli più alti dell'enzima alfa-amilasi avevano una riduzione della fecondità pari a quasi il 30%, che si traduce, spiega lo studio, in oltre il raddoppio del rischio di infertilità.

Nessun legame, invece, tra cortisolo e possibilità di rimanere incinta..