Esami gratis ad amici: dipendenti devono risarcire

Non sono passati dalle casse, non hanno tirato fuori un centesimo e ora è nei guai chi li ha aiutati.

Esami gratis ad amici: dipendenti devono risarcire



I giudici della Corte dei Conti della Liguria hanno condannato 37 dipendenti ed ex dipendenti del laboratorio di analisi dell’ospedale San Martino di Genova a un risarcimento di quasi 96mila euro.

Secondo la procura contabile, i 37 operatori avrebbero eseguito a parenti e amici esami di laboratorio senza far pagare il ticket, il tutto attraverso l’impiego della procedura informatica cosiddetta ‘Labin’, che permetteva di bypassare la rendicontazione dell’attività.

I fatti sono accaduti tra il 2008 e il 2011. Per i giudici le responsabilità maggiori ricadono sul direttore, perché non avrebbe impedito gli esami gratis, "tenendo una condotta coscientemente contraria alla legge''. .