Facebook limita le Live per chi viola le regole

Dopo gli attacchi terroristici contro due moschee in Nuova Zelanda trasmessi su Facebook live, il social ha deciso di limitare l'uso di questa funzione per chi viola certe regole del social, compresa la policy sui gruppi e gli individui pericolosi.

Facebook limita le Live per chi viola le regole



L'azienda ha siglato pure una nuova partnership da 7,5 mln di dollari con tre atenei Usa per migliorare la tecnologia che consente di individuare video e immagini manipolati per sfuggire ai controlli e venir poi postati di nuovo, come capitato dopo Christchurch..