Glasgow: altri tre ori per l'Italia

Altra piogge di medaglie per l'Italia, con ben tre ori, nell'ultima giornata dei campionati europei di nuoto.

Glasgow: altri tre ori per l'Italia



Simona Quadarella nell'ultima giornata ha vinto anche i 400 sl, dopo aver conquistato il titolo continentale negli 800 e 1500 sl. La nuotatrice romana si è imposta con il tempo di 4:03.35 davanti all'ungherese Ajna Kesely, argento in 4:03.57. Bronzo alla britannica Holly Hibbot (4:05.01).

Piero Codia è andato a prendersi l'oro nei 100 farfalla con il tempo di 50''64, davanti al francese Mehdy Metella argento in 51''24 e al britannico James Guy (51''42).

Nei 100 farfalla, Margherita Panziera ha vinto i 200 dorso con il tempo di 2'06''18. Argento alla russa Daria Ustinova (2'07''12), bronzo all'ungherese Katalin Burian (2'07''43).

Giulia Gabrielleschi, 22enne pistoiese, ha vinto la medaglia d'argento nella 10 km di fondo in acque libere.

La buona prestazione delle italiane è completata dal quarto posto di Rachele Bruni e dall'ottavo posto di Arianna Bridi.

Arianna Castiglioni ha conquistato la terza posizione nella finale dei 50 rana donne, vinta dalla russa Yuliya Efimova davanti alla britannica Imogen Clark e alla lombarda Castiglioni.

Andrea Vergani ha vinto il bronzo nei 50 stile libero in 21''68. L'oro è andato al britannico Benjamin Proud (21''34) e al greco Kristian Gkolomeev (21''44).

L'Italia chiude con un quarto posto il programma degli Europei di nuoto a Glasgow. .