Segui iNews su Instagram

Gli spacciatori rom che percepiscono il reddito di cittadinanza

CATANZANO - I finanzieri hanno sgominato una banda dedita allo spaccio e al traffico di droga.

Gli spacciatori rom che percepiscono il reddito di cittadinanza

I 19 arrestati erano tutti di etnia rom e 8 di loro percepivano il reddito di cittadinanza.

Alle prime luci dell'alba del 13 novembre scorso è scattata l'operazione "Scacco alla regina", che ha visto l'esecuzione di 19 ordinanze di custodia cautelare.

Le indagini hanno portato alla luce un quadro complesso. Al vertice dell'organizzazione c'era una donna di 50 anni, che impartiva gli ordini dal carcere. L'imponente catena di spaccio avveniva all'interno del quartiere "Ciampa di Cavallo", ritenuto dagli investigatori una sorta di "fortino" impossibile da espugnare, controllato dalle sentinelle. Il tramite tra la donna e l'organizzazione è risultato essere un parente della 50enne, minorenne, che andava a trovarla in carcere e trasmetteva poi gli ordini agli altri nuclei familiari, tutti di etnia rom. Poi, gli altri membri provvedevano a vendere cocaina ed eroina alle persone autorizzate ad entrare nel "fortino".

Tra i membri dell'associazione, le fiamme gialle hanno individuato anche tre minori, due dei quali di età inferiore ai 14 anni (quindi non imputabili): per loro è stata disposta la custodia cautelare in apposite strutture.
Quattro degli arrestati sono risultati destinatari del reddito di cittadinanza, mentre altri quattro fanno parte di famiglie che lo percepiscono. .

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app