"Ho abortito per non condividere un bimbo con il mio stupratore"

«Sono stata stuprata tre volte e sono sopravvissuta».

È la rivelazione choc di Ashley Judd...

"Sono rimasta incinta in uno dei tre casi di stupro e grazie all'aborto non ho condiviso un bimbo con uno stupratore" ha detto l'attrice americana al 10° Summit Women In The World a New York.

"Sono grata di averlo potuto fare in maniera sicura e legale. Non avrei mai potuto condividere il bambino con uno stupratore, che poteva far valere i propri diritti di paternità" ha continuato la Judd che è una delle sostenitrici del movimento #MeToo.

L'attrice è stata anche tra le prime accusatrici di Harvey Weinstein e sta portando avanti tramite i suoi legali una richiesta di risarcimento danni..