I 5 cibi che aiutano ad allentare la tensione

Noci Perfette per lo spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio, assicurano tanti grassi “buoni” Omega 3, che sostengono il buon funzionamento del sistema nervoso.

I 5 cibi che aiutano ad allentare la tensione


Apportano triptofano, aminoacido precursore della serotonina, indispensabile per gestire meglio irritabilità e nervosismo. Ricche di minerali “anti fatica” come magnesio e potassio, preziosi per contrastare la stanchezza psicofisica e tenere a bada lo stress.

Banana
Questo frutto è un’eccellente fonte sali minerali che aiutano a sostenere il sistema nervoso, in particolare di potassio e magnesio.
Inoltre, è una buona fonte di vitamine del gruppo B, come la vitamina B1 e B2 preziose per combattere l’affaticamento.

Sardine
Sono ottime fonti di grassi polinsaturi, tra cui i preziosi Omega 3, che sostengono il buon funzionamento del cervello.
Apportano, poi, vitamine del gruppo B utili per ricavare energia.

Spinaci
Assicurano triptofano, un amminoacido essenziale che favorisce la produzione di serotonina, l’ormone del benessere.
Contengono poi tante vitamine del gruppo B e minerali dall’azione miorilassante come il magnesio che aiutano ad affrontare con una marcia in più lo stress.

Avena
Contiene un buon apporto di carboidrati a lento rilascio, utile per prevenire i cali di energia.
Apporta poi una buona dose di minerali, in particolare potassio e magnesio e vitamine del gruppo B utili per combattere l’affaticamento.
L’avena è poi fonte di triptofano, utile per il buon funzionamento del sistema nervoso..