Segui iNews su Instagram

I bimbi vanno sorpresi con un gioco alla volta

Le camerette dei bambini, fin dai primi mesi di vita, sono dei percorsi ad ostacoli.

I bimbi vanno sorpresi con un gioco alla volta

I bambini sono proprietari involontari di ceste piene di giochi, che non hanno fatto in tempo a desiderare.

Ancora non hanno compiuto un anno che i piccoli si ritrovano circondati da oggetti e rumori, che spesso catturano la loro attenzione soltanto per i primi minuti e, dopo l'entusiasmo di circostanza, i bambini accantonano i regali per giocare con le matite colorate… o con le scatole che contenevano i regali!

Chi gattona o cammina da poco parte alla scoperta della sua grande “casa giocattolo”: mollette per bucato, coperchi e pentole, strofinacci nei cassetti, libri dagli scaffali, piccoli oggetti della quotidianità che vengono utilizzati anche dalla mamma o dal papà. Piccoli esploratori crescono e partono alla conquista dell’unico vero spazio che vogliono imparare a conoscere e che darà loro spunto per giochi e avventure illimitate, che solo la fantasia potrà alimentare: la loro casa.

Il consiglio è sorprendere i bimbi con un gioco alla volta. Questo darà valore ad ognuno di essi. Togliere dalle stanze quello che i bambini non usano, ponendo in bella vista quello che apprezzano e che conoscono, compresi i libri.

Non fate mai mancare una palla, colori, libri e costruzioni che rappresentano la base dei giochi di quasi tutti i bambini. Il dono più bello comunque è un altro: cioè il vostro tempo da condividere con i bambini. Questo lascerà in loro una impronta indelebile più di qualsiasi gioco istruttivo o pseudo tale e lo spazio per la curiosità, mentre a voi darà la gioia di aver fatto bene, con poco..

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app