Segui iNews su Instagram

I genitori non amano i fidanzati dei figli: perché?

Se avete un figlio adolescente che vuole presentarvi il proprio fidanzatino o la propria fidanzatina, c'è una ricerca che fa per voi.

I genitori non amano i fidanzati dei figli: perché?



I ricercatori di Bristol, in Gran Bretagna, insieme a quelli di Groningen, in Olanda, hanno indagato sui meccanismi biologici alla base di certi comportamenti protettivi nei confronti dei figli.

La scienza spiega che è una questione legata alla difesa del patrimonio genetico e non è una questione di famiglie più o meno all'antica.

In sostanza, modelli computerizzati alla mano, gli studiosi hanno dimostrato che i genitori, quando i propri figli scelgono un fidanzato (che sia per la vita o per molto meno, poco importa) istintivamente guardano alla preservazione del proprio patrimonio genetico, che vorrebbero "allocare" nel migliore dei modi.

E si tratta di un fattore che riguarda tutti i figli, senza distinzioni; ecco perché può accadere che ci siano delle differenze nel modo in cui mamma e papà trattano ad esempio un futuro genero che di mestiere fa il tuttofare piuttosto che uno che lavora in banca.

Non è però solo una questione banalmente "classista" oppure di simpatia o antipatia personale - spiegano gli studiosi - ma di vera e propria preservazione delle specie: tanto che i genitori, se ci sono differenze tra i due figli, sentono di dover colmare il divario, investendo maggiormente in termini di tempo, denaro e supporto emotivo su quello considerato più "sfortunato" perché ha scelto un partner reputato inferiore per mezzi culturali o per condizione sociale. .

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app