Importanza del contatto alla nascita fra mamma e bambino

È ormai prassi consolidata che appena avvenuta una nascita il bambino venga dato alla mamma, che lo tiene con sé per qualche minuto.

Importanza del contatto alla nascita fra mamma e bambino

Un'abitudine positiva, secondo le conclusioni di una revisione Cochrane coordinata dalla dott.ssa Elizabeth Moore della School of Nursing alla Vanderbilt University di Nashville.

Il contatto cutaneo dopo la nascita fra mamma e neonato serve non solo a promuovere l'allattamento al seno, ma anche a ridurre il «trauma» della nascita nel bambino. I dati indicano che le donne che hanno avuto un contatto pelle a pelle con il proprio bambino subito dopo la nascita mostrano anche probabilità più alte di allattare più a lungo rispetto alla media.

I ricercatori americani hanno analizzato 46 studi randomizzati e controllati svolti su un totale di 3.850 donne e neonati provenienti da 21 paesi diversi. «Al contatto a pelle tra madre e figlio, che entro la prima ora dalla nascita viene posto nudo sul torace scoperto della donna che ha appena partorito, in molti paesi non viene data sufficiente importanza», scrivono i ricercatori.

Nella maggior parte dei casi, infatti, il neonato viene avvolto in una coperta prima di essere consegnato alla madre, ma il contatto pelle a pelle aumenterebbe del 24 per cento la propensione all'allattamento al seno.

Inoltre, i bambini che passano qualche minuto nudi a contatto con la mamma mostrano punteggi più elevati degli altri di valutazione della funzione cardiaca e polmonare, una glicemia più alta e una temperatura corporea simile a quella dei coetanei in fasce..