Influenza: picco raggiunto

L’epidemia di influenza ha raggiunto il picco dei contagi, il massimo grado di virulenza, tanto che si sono registrate 832mila segnalazioni di malattia nell’ultima settimana.

Influenza: picco raggiunto

È quanto emerge dal nuovo bollettino di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Dall’inizio della stagione invernale, secondo le statistiche, sono stati 4.478.000 gli italiani colpiti dal virus e, sempre secondo gli ultimi dati disponibili, relativi alla scorsa settimana, sono 39 i decessi provocati dalle complicanze dell’influenza, 191 i casi gravi registrati che hanno richiesto terapia intensiva. Non si contano le decine di migliaia di accessi al pronto soccorso, in queste settimane.

I bambini sono i più colpiti ma è negli anziani e nei malati cronici che il virus può causare più complicanze. La provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania e Calabria, sono state finora le regioni maggiormente colpite. .