Jarvish: casco da moto smart

Si chiama Jarvish, nome che ricorda alquanto quello dell'assistente di Iron Man.

Stiamo parlando di un casco smart e connesso che, oltre alla tradizionale funzione protettiva, è in grado di integrare sistemi e vari applicativi.

Due i modelli fin'ora presentati: Jarvish X e Jarvish X-AR, entrambi realizzati con calotta in fibra di carbonio e corredati di un po' di accessori tecnologici come microfoni integrati, altoparlanti, compatibilità con sistemi Siri, Alexa e Google Assistant, per accedere tramite comandi vocali a tutti i servizi che questi applicativi cono in grado di fornire ed anche una fotocamera frontale da 2K, utile come Dash Cam o anche per registrare le proprie sessioni in pista o ricordi delle ferie su due ruote.

Il modello X-AR, come si più intuire dal nome, offre, oltre alle funzionalità base sopra indicate, anche un "display lente" posto tra occhio e visiera basato sul concetto appunto di Realtà Aumentata (AR), fornendo in trasparenza dati come la velocità, indicazioni stradali passo-passo, il meteo, chiamate in arrivo e persino la funzione di specchietto retrovisore grazie ad una seconda telecamera integrata nella parte posteriore del casco.

La versione Jarvish X arriverà gennaio su Kickstarter al prezzo base di 799 $, mentre per la più ricca versione Jarvish X-AR bisognerà aspettare la seconda metà del 2019 e, attraverso sempre la piattaforma Kickstarter, sborsare 2,599 $ per poterlo prenotare in anteprima..