La base del M5S si ribella e minaccia: "Voteremo Salvini"

Tira un'aria pesante, pesantissima, dalle parti del governo M5S.

La base del M5S si ribella e minaccia:

L'apertura di Conte e Di Maio all'accoglienza dei migranti ha fatto infuriare la base del M5S.

A quanto pare l'elettorato pentastellato avrebbe preferito mantenesse la linea della rigidità. Tanto che qualcuno, dalla base, fa sapere che la prossima volta voterà Salvini.

Per testare i sentimenti dei grillini basta andare a leggere i commenti al video dell'intervista a Porta a Porta pubblicato da Conte sulla sua pagina Facebook, come fatto dall'Adnkronos. "Non va bene il fatto che se Salvini chiude i porti lei minaccia di andare in aereo a prendere i 'migranti '... e no caro presidente non va bene per nulla", scrive qualcuno. "Comunque io la penso come Matteo Salvini, di clandestini ne abbiamo accolti abbastanza...", replica un altro utente. E ancora: "L'aereo lo usi per aiutare gli italiani che vivono ancora nei container... mi spiace non sono d'accordo... per me ha perso parecchi punti a suo favore e da quello che leggo non sono la sola". Poi la "minaccia": "Presidente, basta migranti... o sarà il mio voto a 'migrare verso la Lega"

Il governo continua a decantare compattezza e unità, ma qualcosa, molto probabilmente, si è rotto.

Troppo evidente il disaccordo nei giorni scorsi tra Salvini, Conte e Di Maio. Tanto che il leader della Lega si sarebbe irritato per le mosse del premier che sembra "fare l'amico dei burocrati Ue"..