La cannella: una fonte gustosa di benessere

La cannella è un antisettico naturale che può combattere ed eliminare funghi, virus e batteri e secondo recenti studi, questa spezia aiuterebbe a regolare la quantità di zuccheri nel sangue.

La cannella: una fonte gustosa di benessere



Questa spezia è usata in tanti modi differenti da diversi secoli. In cucina, grazie al suo sapore molto particolare, piccante e dolce allo stesso tempo, è utilizzata nei dolci di frutta, nella lavorazione del cioccolato, nei gelati e in molti liquori. Alcune cucine orientale la usano anche nel salato, come accompagnamento di carni affumicate e come aromatizzante del tè.

Le proprietà terapeutiche della cannella erano molto conosciute già nell’antico Egitto e dai Romani, in quanto è un potente antiossidante naturale, capace di stimolare la circolazione sanguigna e combattere il colesterolo.

La cannella compie un’azione antimicrobica e astringente ed è proprio per questo che nella medicina popolare viene utilizzata per diarrea infantile, influenza e infestazioni intestinali, oltre che per pulire ferite e regolare il flusso mestruale.

L’olio essenziale è indicato per le proprietà deodoranti e dermopurificanti e utilizzato sottoforma di collutorio è utile per le stomatiti e le gengiviti. Avendo un effetto stimolante sul sistema immunitario, la cannella ha la facoltà di alleviare gli stati di spossatezza causati dall’influenza e la dissenteria; è antisettica per le vie respiratorie ed da benefici in caso di raffreddore ed alitosi.

E' utile anche per dimagrire, perché combatte la fame nervosa, ma come per tutti gli alimenti non bisogna esagerare nelle quantità. La dose ideale di cannella è di tre grammi al giorno, in queste quantità essa è in grado di far diminuire la glicemia e di stimolare un ormone preposto alla regolazione dell’appetito..