La frutta ai bimbi piace se è creativa

La frutta ai bimbi piace se è creativa






A volte persuadere i piccoli a nutrirsi di frutta, cibi sani e vitaminici è un’impresa.

Allora come fare per convincere i bambini a mangiare mele, kiwi, banane, fragole, anguria o arance? Gli esperti dicono che il segreto stia tutto nell’impiattamento.

Sul sito Weelicious abbiamo scoperto gli spiedini a stellina: mirtilli (o uva o pezzi di qualsiasi altra frutta) infilzati in uno stecco di legno e una bella anguria tagliata a stella con gli stampini per i biscotti et voilà, la merenda è servita. In alternativa all’anguria, provate a realizzare tante stelline con le mele o con il melone.

Altra possibilità che riscuoterà altrettanto successo è creare delle piccole sculture di frutta, a forma di coniglietto o quel che preferite: l’animaletto va posto al centro del piatto e per far mangiare più frutta ai bambini, il segreto è creare anche uno sfondo pieno (che ovviamente va mangiato tutto).

E per ingolosirli ancor di più, decorate le vostre sculture di frutta con tanti pezzettini di cioccolato, bacchette caramellate e qualche pallina di gelato.





Ti potrebbero interessare



Come cambia il sonno di una mamma
Come cambia il sonno di una mamma
Le nostre braccia sono la loro sicurezza
Le nostre braccia sono la loro sicurezza
Neonati in acqua fin da subito
Neonati in acqua fin da subito
Cos'è il puerperio?
Cos'è il puerperio?
Qualità del tempo passato con i figli batte la quantità
Qualità del tempo passato con i figli batte la quantità
Paura del parto, niente di più normale
Paura del parto, niente di più normale
Mangiare la propria placenta: toccasana o follia?
Mangiare la propria placenta: toccasana o follia?
Pancia dopo il parto: consigli per ridurla
Pancia dopo il parto: consigli per ridurla
Tutte le altre notizie di Famiglia