La salute delle donne: 8 marzo visite gratuite

Open day in ospedali per visite ed esami gratuiti.

La salute delle donne: 8 marzo visite gratuite

Ambulatori itineranti per tutto il territorio nazionale. Un invito all’azione, rivolto al mondo femminile, per prendersi cura della salute, dalla prevenzione alla terapia

DUECENTO ospedali 'a misura di donna' aprono le porte degli ambulatori per un open day dedicato alla ginecologia. Si tratta di 200 strutture ospedaliere del nuovo network Bollini Rosa aderenti all’iniziativa promossa dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) per la festa della donna: consulenze, colloqui ma soprattutto servizi clinico-diagnostici gratuiti per la popolazione femminile durante la giornata (per maggiori informazioni: www.bollinirosa.it).

Uno degli obiettivi principali dell’iniziativa per questa giornata è quello di migliorare la consapevolezza e il livello di attenzione delle donne in ambito ginecologico. In particolare verso i fibromi uterini, tra le patologie ginecologiche benigne più diffuse che colpiscono circa 3 milioni di donne nel nostro Paese. Spesso sono diagnosticati nel corso di controlli di routine e in circa la metà dei casi sono asintomatici ma quando non lo sono incidono negativamente sulla qualità della vita delle donne.

"La Festa della donna - spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda - ci è sembrata l’occasione migliore per offrire alle donne la possibilità di usufruire di servizi gratuiti in ginecologia. Il focus sui fibromi uterini ci permette di fare il punto su una patologia benigna, ma molto diffusa che può avere effetti altamente invalidanti per chi ne soffre"..