LG G8X: smartphone pieghevole che costa poco e non si rompe

Si chiama G8X ed è uno smartphone con schermo, con una differenza, al posto di un unico schermo che si piega, ha usato due schermi; qualcuno potrebbe dire che non è altrettanto “cool”, ed è vero, ma è anche vero che le app che oggi sfruttano uno schermo unico con proporzioni quadrate si contano sulle dita di una mano.



I due schermi “singoli” del G8X permettono infatti di fare l’80% delle cose che si possono fare con un foldable. Lo stesso concetto lo abbiamo già visto sul V50, ma lo smartphone 5G di LG ha un prezzo che super ai 1000 euro mentre il G8X, privo di 5G, costerà comunque meno e l’accessorio che aggiunge un secondo OLED da 6.4” è incluso. Prezzo che ancora non sappiamo.

G8X, anche se molti potrebbero pensarlo, non è un prodotto unico: chi vuole lo usa come smartphone classico, e si ritrova tra le mani una versione migliorata del G8S, chi invece preferisce la soluzione che LG suggerisce userà la soluzione “intera” con custodia snodabile a fronte di un peso e di un ingombro comunque maggiori.

Chi compra un G8X lo deve fare proprio perché c’è lo schermo aggiuntivo. Anzi, gli schermi, perché oltre all’OLED da 6.4” sul quale estendere lo schermo principale c’è un OLED da 2.4” monocromatico sul retro che funziona come always on display e che secondo le idee di LG potrà anche essere usato per vedere chi chiama e quindi rispondere ad una telefonata senza aprire lo smartphone..