L'ormone dell'amore cura la dipendenza dall'alcol

L'amore è da sempre considerato come la "medicina" in grado di curare ogni male e questo lo dimostra l"ormone dell'amore", scientificamente chiamato ossitocina, che potrebbe aiutare, addirittura, a combattere gli effetti della dipendenza da alcol .

L'ormone dell'amore cura la dipendenza dall'alcol



L'ossitocina svolge un ruolo importante anche nelle relazioni sociali, per esempio nella capacità di empatia e di comprensione dello stato d'animo altrui e favorisce un migliore rapporto con se stessi e con gli altri, con conseguente incremento di stima ed autostima.

I ricercatori dell'University of North Carolina hanno dimostrato come quest'ormone sia in grado di contrastare le forme di dipendenza da alcol. A questa conclusione si è giunti attraverso esperimenti di laboratorio sui topi

Ai topi è stato somministrato dell'alcol e tutti mostravano chiaramente i segni dell'ubriachezza. Ad alcuni di loro, però, è stata iniettata l'ossitocina e gli effetti sembravano svanire completamente.

"Stiamo cercando di provare a condurre un esperimento simile anche sull'uomo" - spiega lo scienziato australiano Michael Bowen - "ad ogni modo, sembra che l'ossitocina migliori le capacità motorie, cognitive e di reazione mandando impulsi al cervello, ma non fa abbassare il tasso alcolemico nel sangue".

Dunque, questo ormone potrebbe avere un effetto curativo pari, se non maggiore, a un farmaco.

L'alcol porta ad una dipendenza tale che, quando si smette di assumerlo, i pazienti soffrono di insonnia e provano nuovamente il desiderio di bere o drogarsi. Con l'uso dell'ossitocina, invece, non si creerebbe questa ulteriore dipendenza..