Mango: i benefici per la linea

Ricco di vitamine, sali minerali ed enzimi digestivi, il mango regala energia e aiuta a drenare i liquidi.

Mango: i benefici per la linea



Di origine indiana, si trova in vendita tutto l’anno. «Nell'acquistarlo, assicurati che sia maturo se vuoi consumarlo subito, perché altrimenti ha un sapore molto aspro e amaro», avverte Lorenzo Bazzana, responsabile Ortofrutta di Coldiretti. «Se, premuto tra le dita, si ammacca, è pronto per essere consumato, altrimenti meglio metterlo da parte ancora per qualche giorno finché non sarà pronto».

«Questo frutto è ideale a fine pasto perché contiene molti enzimi digestivi e microelementi che hanno la capacità di attivare il metabolismo», spiega la dottoressa Anna D’Eugenio, medico nutrizionista. Puoi consumarlo così com'è o inserirlo come ingrediente delle tue ricette (è ottimo anche nelle insalate).

«È tuttavia da evitare se soffri di gastrite e reflusso acido», ricorda il medico. Il mango è utilissimo come snack nei momenti di debolezza e dopo l’attività sportiva, grazie al buon contenuto di zuccheri e di sali minerali preziosi come potassio, calcio, magnesio e zolfo, che vanno a reintegrare quelli persi nello sforzo.

«Si distingue per un notevole apporto di vitamina A (sottoforma di retinoidi) e di vitamina C, entrambe dal potere antiossidante, che lo rendono indicato in particolare per proteggere e rinforzare la pelle e la vista», sottolinea la nutrizionista.

Infatti, mentre la A è nota per essere la vitamina della visione notturna e per favorire la riparazione cellulare degli epiteli (pelle e mucose), la C partecipa alla sintesi del collagene, responsabile del tono e della compattezza della pelle.

«Infine, grazie alla buona percentuale di acqua e la quasi totale assenza di sodio, ha un’azione diuretica, importante se sei a dieta e in caso di difficoltà renali», conclude D’Eugenio..