Multa per divieto di sosta? Ci pensa l'avvocato robot

E' arrivato l'avvocato "robot", specializzato in multe.

Multa per divieto di sosta? Ci pensa l'avvocato robot



Secondo il sito americano The Verge, il robot è già stato in grado di far togliere quasi 400mila contravvenzioni per divieto di parcheggio.

Il robot, che si chiama DoNotPay (letteralmente 'Non pagare'), in realtà è un'intelligenza artificiale in forma di chatbot, un programma in grado di dialogare autonomamente con l'utente.

Il suo inventore l'aveva in principio realizzato per se stesso, per aiutarlo con la burocrazia legata alle multe ricevute, ma ne ha poi ampliato le capacità con l'aiuto di avvocati e ingegneri fino a renderlo capace di rispondere a oltre mille problemi legali, dalle compensazioni per voli cancellati alle possibili discriminazioni razziali subite.

"Si può digitare la domanda 'ho ricevuto una multa ingiusta per un parcheggio e se la chatbot è in grado di supportare la richiesta può arrivare a generare una lettera di appello che si deve solo stampare e firmare" ha spiegato il suo ideatore Joshua Browder, studente della Stanford University..