Muore a 20 anni per una pasticca

"Non saprà mai di aver provocato tanto dolore per un momento di follia".

Queste le drammatiche parole della famiglia di Amy Virgus, una ragazza di 20 anni morta dopo aver ingerito ecstasy.

I genitori, al fine di avvertire i giovani sui pericoli della droga, hanno diffuso la loro storia come monito per gli altri.

La ragazza aveva lasciato la sua casa a Colchester, in Gran Bretagna, venerdì 19 agosto per andare a Londra ma, "in un momento di follia", ha preso una droga da festa convinta fosse MDMA ed è morta in ospedale il 21 agosto.

Come riporta il Mirror, centinaia di migliaia di persone hanno guardato la clip di quattro minuti che la sua famiglia ha rilasciato nel tentativo di evidenziare i pericoli della droga.


.