Muore in spiaggia a causa del decollo di un aereo








Una turista neozelandese di 57 anni è morta a Saint Martin nelle Antille Olandesi.

La donna è stata scaraventata a terra dallo spostamento d’aria provocato da uno dei motori del Boeing 737 in decollo dallo scalo internazionale Princess Juliana.

L'aeroporto di Saint Martin nelle Antille Olandesi è noto a tutti per essere separato da una spiaggia balneabile da solo una semplice recinzione. I turisti rimangono aggrappati durante la partenza degli aerei che passano così vicinissimi alle loro teste. Una specie di gioco, diventato una vera e propria attrazione turistica documentata da decine e decine di video in rete.

Un’attrazione evidentemente molto pericolosa: un jet bimotore come il Boing 737 è in grado di creare micidiali raffiche fino a 190 chilometri orari.

La potenza del jet ha scaraventata la donna a terra causandole lesioni letali. La 57enne sarebbe morta sul colpo, a nulla son serviti i soccorsi.





Ti potrebbero interessare



Veneto, Pfas nell'acqua: i rischi sono reali
Veneto, Pfas nell'acqua: i rischi sono reali
Primarie M5S, Grillo esulta:
Primarie M5S, Grillo esulta: "Partecipazione altissima"
Tedesca stuprata: il colpevole ha un nome
Tedesca stuprata: il colpevole ha un nome
Spunta ipotesi di rincarare i contratti a tempo determinato
Spunta ipotesi di rincarare i contratti a tempo determinato
Omicidio Rosboch: Gabriele condannato a 30 anni
Omicidio Rosboch: Gabriele condannato a 30 anni
Pericoloso stupratore argentino arrestato in Italia
Pericoloso stupratore argentino arrestato in Italia
Nicky Hayden poteva salvarsi: è omicidio stradale
Nicky Hayden poteva salvarsi: è omicidio stradale
Autopsia conferma: Noemi prima picchiata e poi accoltellata
Autopsia conferma: Noemi prima picchiata e poi accoltellata
Tutte le altre notizie di Cronaca