Segui iNews su Instagram

Niente dolci come premi ai bambini

I pediatri suggeriscono di non far diventare i dolci un “premio” per il comportamento del bambino e ricordare che le esigenze alimentari dei più piccoli sono diverse da quelle degli adulti.

Niente dolci come premi ai bambini



Bisogna evitare il miele sul ciuccio e la spolverata di zucchero sulla frutta.

Sono tanti gli errori che si fanno con i bambini.

Un comportamento troppo “dolce” di mamma e papà predispone il bambino a carie, aumento di peso e a problemi che restano anche dopo lo sviluppo, da giovani e adulti.

Spesso tendiamo ad addolcire eccessivamente gli alimenti.

Questi errori, se diventano abitudini nella dieta dei bambini, possono influenzare negativamente la loro salute futura.

In Italia 9 bambini su 10 già prima dell'anno di età consumano tanto zucchero nella dieta quotidiana.

Gli zuccheri sono di due tipi: zuccheri semplici, tipicamente il cucchiaino di saccarosio che aggiungiamo, e zuccheri complessi, prevalentemente amidi.

Gli zuccheri semplici rilasciano energia immediata mentre quelli complessi danno energia con gradualità.

È soprattutto con gli zuccheri semplici, aggiunti agli alimenti, che tendiamo ad eccedere per i nostri bambini.

Anche la frutta, naturalmente dolce, fornisce in realtà un complesso di zuccheri 'buoni' che portano con sé altre importanti sostanze quali fibre, vitamine, minerali con un valore nutritivo ben superiore a quello fornito dal solo fruttosio in essa contenuto..

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app