Non basta fare una doccia per essere puliti

Non basta fare una doccia per essere puliti: l'igiene personale dipende anche dalla pulizia degli oggetti della vita quotidiana.

Non basta fare una doccia per essere puliti

Gli esperti consigliano di pulire quotidianamente o spesso cellulari, vestiti e biancheria per la casa, per proteggere l'organismo dall'attacco dei batteri che potrebbero nascondervisi.

Gli studiosi, infatti, consigliano di:

- Lavare le lenzuola una volta a settimana, a un minimo di 60 gradi, per eliminare i batteri che vi si annidano. Durante la notte, infatti, l'organismo rilascia sudore e cellule epidermiche di cui si nutrono gli acari. Questi organismi, pur essendo innocui, producono escrementi ricchi di allergeni, che possono provocare rinite allergica e asma.

- Pulire quotidianamente i telefonini, perché è stato rilevato che le persone li toccano fino a 150 volte al giorno, entrando in contatto con circa 7.000 tipi di batteri. Durante l'utilizzo, infatti, il cellulare si riscalda, creando l'ambiente ideale per la proliferazione di microrganismi. La maggior parte sono innocui, ma alcuni, come l'enterococco e lo pseudomonas, possono provocare infezioni pericolose.

- Lavare spesso i pantaloni. L'ideale dovrebbe essere dopo averli indossati 5 volte, per conservarne integri il colore e il tessuto - lavaggi più frequenti, invece, finirebbero per rovinarli.

- Lavare il reggiseno dopo averlo due/tre utilizzi, perché le pieghe del busto e l'area sotto le braccia rappresentano ambienti caldi e sudati, dove i batteri potrebbero proliferare in fretta.

- Pulire le borse che vengono spesso appoggiate su superfici sporche, come i pavimenti o i sedili nei luoghi pubblici. E' consigliabile pulirle ogni settimana con un disinfettante, per rimuovere batteri e microbi che potrebbero causare infezioni cutanee..