Nuovo algoritmo per Facebook: più spazio per amici e famiglia

"Nel 2018 vogliamo assicurarci che il tempo che trascorriamo tutti su Facebook sia tempo ben speso".

Nuovo algoritmo per Facebook: più spazio per amici e famiglia



Con queste parole Mark Zuckerberg, dal suo profilo Facebook personale, introduce la presentazione dei cambiamenti radicali in cantiere per il social più famoso del mondo: un nuovo algoritmo per rimettere al centro le persone.

Scorrendo sulle bacheche sarà facile imbattersi in post pubblicati dagli amici, mentre i post di "Business, brand e media" saranno meno visibili a meno che non siano molto condivisi dagli utenti.

Maggiore spazio ai post degli amici e familiari che ottengono più like, commenti e condivisioni, e con i quali interagiamo di più e meno spazio alle testate giornalistiche.

"Abbiamo creato Facebook per aiutare le persone a rimanere in contatto tra di loro", continua Zuckerberg nel suo post, per motivare la scelta. "Ecco perché abbiamo sempre messo gli amici e la famiglia al centro. Alcune ricerche dimostrano che il rafforzamento delle nostre relazioni migliora la nostra felicità. Ma recentemente abbiamo ricevuto dalla nostra community delle lamentele sul fatto che i contenuti dei media e dei marchi stavano rimpiazzando i momenti personali, quelli che ci portano a rimanere in contatto con gli altri".

Secondo il fondatore di Facebook i contenuti pubblici hanno rubato troppo spazio ai post di amici e familiari e dunque "è tempo di spostare il feed delle notizie verso la cosa più importante che Facebook può fare: aiutarci a connetterci l'uno con l'altro".

La decisione è arrivata dopo una serie di attente ricerche e studi compiuti dal team del social, che nell'ultimo anno ha lavorato per trovare una strategia che garantisca una maggiore connessione tra le persone. Facebook come promotore di "felicità e salute", benefici legati appunto alla socialità e non alla passività che spesso si lega alla fruizione dei contenuti giornalistici in rete..