Proibito toccare!

Dalla collaborazione tra l'università di Oxford e quella di Aalto (Finlandia) è nata una "mappa del corpo" che mostra quanto sia sgradevole il contatto fisico con gli estranei.

Proibito toccare!



Lo studio evidenzia che, con l'assottigliarsi dei gradi di parentela o conoscenza, sia gli uomini sia le donne sono sempre meno inclini ad accettare un contatto fisico.

Lo studio ha coinvolto oltre mille partecipanti distribuiti tra Gran Bretagna, Finlandia, Italia, Francia e Russia, ai quali è stato chiesto di segnalare, attraverso dei disegni, in quali zone del corpo preferissero essere toccati sia da partner, familiari, amici che da completi sconosciuti di entrambi i sessi.

La mappa la trovate nella galleria: in giallo le aree dove il contatto è permesso, in nero le "zone tabù".

Il risultato, molto probabilmente scontato, è che nessuno ama il contatto fisico con estranei nelle parti più intime. Tuttavia, la ricerca rivela alcune differenze tra uomini e donne.

Ad esempio è proibito toccare la testa o i piedi di un uomo sconosciuto: è quasi certo che non gradirà. Per le donne, alcune aree specifiche quali braccia, busto e testa diventano progressivamente più "accessibili" nei confronti dei conoscenti più stretti, mentre c'è un senso di fastidio se a toccare queste parti sia un estraneo.

Il gradimento è influenzato anche dal Paese di appartenenza: per esempio i britannici si sono distinti per essere scarsamente inclini agli incontri ravvicinati..