Qualche consiglio per prepararsi alla nanna

Ecco come far addormentare i piccoli con dolcezza: - Le favole: aiutano a sviluppare l'immaginazione e la curiosità, trasformano gli ostacoli in opportunità e danno a ogni bambino la chiave d'accesso verso un mondo di fantasia saldamente collegato alle emozioni profonde.

Qualche consiglio per prepararsi alla nanna

Non c'è bisogno di essere un narratore per saper raccontare storie; sono già dentro di te, attraverso il racconto di ciò che vivi ogni giorno. Ogni famiglia possiede il suo rito della buona notte: un piccolo rituale quotidiano messo a punto nel tempo, fra la fatica delle notti in bianco e le piccole felicità di ogni giorno.

- Luce rilassante: Per preparare il sonno crea un'atmosfera soft con la luce giusta. Puoi scegliere una lampada in grado di creare un gioco di ombre colorate sulle pareti: la stanza diventerà immediatamente un piccolo acquario luminoso e le figure possono costituire lo spunto per inventare nuove storie da immaginare insieme. Evita il televisore in cameretta. Addormentarsi con la tv è una pessima abitudine (anche per gli adulti!). Meglio esercitare la propria fantasia facendosi accompagnare da libri e passatempi come il disegno.

- Bagnetto serale: questo rappresenta un momento di profondo rilassamento in grado di distendere anche i bambini più piccoli, eliminando tensioni e nervosismo. Ogni bambino è diverso, dunque è importante osservarlo in modo da capire il momento migliore e cosa può rilassarlo.La strategia è adottare buone abitudini senza dimenticare il lato divertente. Mano mano che diventerà più grande impara ad assisterlo lasciando a lui il comando dell'azione: lavarsi i denti è una tappa fondamentale prima di andare a letto.

- Coccole e relax: la lavanda è un rimedio tradizionale utilizzato per aiutare il rilassamento di grandi e piccoli. Aggiungi nella cameretta un fascio di fiori di lavanda, dall'odore penetrante e in grado di conservarsi per lungo tempo. Prima dei 3 anni è bene consultare uno specialista in modo da verificare il corretto utilizzo degli oli essenziali: oltre alla lavanda, sono ottimi per conciliare il sonno mandarino, arancio dolce e camomilla. Un massaggio lento, dai piedi alla testa, lo rilasserà con dolcezza.

- Per i più grandi, raccontarsi la giornata: un modo bellissimo per salutare il giorno trascorso, facendo tesoro di ogni esperienza. Una competenza importante per lo sviluppo dell'autostima in grado di aiutare a trovare il lato positivo delle cose..