Quali sono i grassi salutari?

I gastroenterologi dell’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) sostengono che polli ruspanti, olio d'oliva, noci, mandorle e pesce azzurro contengono i grassi "giusti".

Quali sono i grassi salutari?



Per esempio, grazie al suo contenuto di grassi monoinsaturi l’olio extravergine d’oliva protegge il cuore dalle malattie cardiovascolari e aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo. L’olio aiuta anche a resistere alle infezioni e aiuta a combattere l’arteriosclerosi.

I gastroenterologi spiegano che anche la frutta secca può essere una preziosa alleata della salute. Le noci, infatti, contengono i grassi benefici omega-3 e omega-6, utili per contrastare il colesterolo LDL (il cosiddetto colesterolo “cattivo”), sono ricche di un antiossidante naturale come la vitamina E e sono consigliate a donne in menopausa o gravidanza perché ricche di acido folico.

Inoltre sono importanti per chi fa sport perché contengono arginina, un aminoacido che contribuisce a far apportare il giusto quantitativo di sangue ai muscoli. Le mandorle, invece, sono ricche di calcio, contengono anche magnesio, ferro (aiutano a contrastare l’anemia), potassio, rame, fosforo e vitamina E. Per queste ragioni è consigliato a tutti consumarne quattro o cinque al giorno.

Anche le alghe possono essere un alimento che aiuta la salute: grazie alla presenza di acidi grassi, infatti, svolgono una funzione antinfiammatoria e, grazie allo iodio che stimola l'attività della tiroide (accelerando il metabolismo), si possono anche considerare un alimento dimagrante. Inoltre, aiutano l'organismo ad attivare le difese immunitarie e hanno anche la funzione di rafforzare ossa, unghie e capelli. .