Ridiamo di più con i nostri figli

Il suono acuto della risata di un bambino è uno dei più bei suoni del mondo, ma anche loro amano il suono della risata di un adulto.

Ridiamo di più con i nostri figli



Ricerche recenti mostrano che i bambini traggono beneficio dal far ridere gli altri. La dottoressa Emma Byrne, autrice del saggio Swearing is good for you: The Amazing Science of Bad Language, intervistata su Romper , ha analizzato l’importanza per un genitore di rispondere con una risata alle battute di un figlio.

Pare che i bambini inizino a provare a far ridere gli altri già nel loro primo anno di vita.

La Byrne sottolinea la natura disinteressata delle battute dei bambini. “Il fatto che stiano cercando di farti sorridere è un grosso affare: essi stanno spendendo energia per cercare di far sorridere un adulto”, spiega Byrne, sottolineando che i bambini raccontano barzellette da un punto di vista empatico piuttosto che come uno stratagemma per catturare l’attenzione. Il loro stesso tentativo indica che vogliono fare qualcosa per renderti felice e connettersi a coloro che li circondano a un livello più profondo.

I bambini sono altruisti fin dalla giovane età, e i loro primi tentativi di umorismo sono solo un’ulteriore prova della loro natura disinteressata.

Inoltre, l’umorismo insegna ai propri figli come essere persone migliori nel complesso. Uno studio del 2016 ha rilevato che le persone più divertenti sviluppano una maggiore intelligenza verbale e non verbale, mentre il Psychology Today ha riferito che l’umorismo può rendere più efficaci i rapporti interpersonali. .