Rocca di Papa: famiglia avvelenata dai funghi

ROCCA DI PAPA - Marito e moglie non ce l'hanno fatta e sono morti dopo quattro giorni di agonia.

Rocca di Papa: famiglia avvelenata dai funghi



Sono stati uccisi da un piatto a base di funghi velenosissimi, l'Amanita Falloide, tra le specie più tossiche e mortali in circolazione.

Il cestino di funghi killer era stato raccolto nei boschi di Rocca di Papa, mangiato a pranzo da un'intera famiglia dopo essere stato cucinato in casa: dei sei intossicati, tra i quali una ragazzina di 16 anni, due sono deceduti mercoledì sera al Policlinico Gemelli per «un'insufficienza multiorgano acuta provocata dall'ingestione dell'Amanita Falloide».

Trasferiti fin da subito, per la gravità dello loro condizioni, al Gemelli, sono deceduti nella serata di mercoledì, dopo diversi giorni di ricovero in rianimazione, purtroppo non ce l'hanno fatta.

Troppo grave l'avvelenamento provocato dall'Amanita Falloide che attacca fegato e reni in maniera letale, provocando gravi insufficienze epatiche e renali..