Ruby Ter: chiesto rinvio a giudizio per Berlusconi

E’ durata poco la soddisfazione per Silvio Berlusconi dopo la riabilitazione da parte del Tribunale di Milano.

Ruby Ter: chiesto rinvio a giudizio per Berlusconi



Il Cavaliere, infatti, potrebbe subire due processi: a Torino, per quanto riguarda il filone Ruby Ter, e a Roma, sempre nell’ambito della stessa inchiesta. In totale, come ricorda Il Corriere della Sera, sono 7 i processi a cui rischia di andare incontro il leader di Forza Italia, in giro per l’Italia e tutti per lo stesso reato: corruzione in atti giudiziari. Berlusconi è accusato di aver pagato le ragazze per testimoniare il falso durante il processo Ruby.

Il gup ha deciso di rinviare a giudizio sia l’ex Cavaliere che l’amico a cantautore Mariano Apicella. Entrambi sono accusati di corruzione nell’ambito del procedimento riferito alle “cene eleganti” di Arcore.

Decondo chi indaga, Berlusconi avrebbe pagato Apicella per convincerlo a dichiarare il falso.

In tutto Apicella, tra gli ospiti fissi delle cene di Arcore dove spesso cantava assieme all’ex Cav, avrebbe percepito in maniera illecita circa 157mila euro. Ora il gup del tribunale di Roma, Angela Gerardi, ha disposto il rinvio a giudizio con il processo che inizierà il prossimo 23 novembre nella seconda sezione del Tribunale romano. .