Rughe sul collo a causa dello smartphone

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori della London Clinic, rivela che l’atto di guardare il display invecchia la pelle e provoca inestetismi, a causa dell'abitudine consolidata di stare chinati sui nostri telefonini.

Rughe sul collo a causa dello smartphone



Secondo la ricerca svolta dai dermatologi inglesi, guardare lo schermo dei dispositivi per molto tempo, spesso costringe il collo a stare piegato per molto tempo nella stessa posizione, provocando soprattutto tra le donne comprese tra i 18 e i 39 anni, l’affiorare delle rughe.

Il rischio è corso soprattutto dalle donne che controllano il proprio dispositivo in piedi fino a 150 volte al giorno, piegando la testa verso lo schermo.

La costante flessione verso il cellulare, genera alla lunga un rilassamento cutaneo nella zona del collo, spingendo le guance a scendere e dando vita a una piega che si forma sopra la linea delle clavicole.

Il dottor Christopher Rowland Payne, dermatologo britannico afferma: "Ci si ricorda spesso di difendere la pelle del viso dal sole, ma è più raro che lo si faccia con quella del collo Il collo è più esposto ed è facile che si formino più facilmente rughette. Questo fra l'altro porta il grasso ad incurvarsi".

In caso di utilizzo frequente dello smartphone, gli esperti della London Clinic invitano perciò soprattutto le donne ad alzare i telefonini allo stesso livello dello sguardo..