Segui iNews su Instagram

Salviettine per il cambio davvero naturali

Uno dei prodotti che non manca mai nella borsa del bebè sono le salviettine umidificate, utili per un cambio di pannolino al volo o per pulire le mani sporche.

Salviettine per il cambio davvero naturali

Sappiate però che le salviettine non risultano una buona scelta, anche quelle che si proclamano naturali.

Tetrasodium EDTA, il Retinyl palmitato, il Phenoxyethanol, l’ethylparaben, il propyparaben cosa sono e soprattutto faranno male ai nostri bambini? Certamente sì, la maggior parte di essi sono dei conservanti associati all’insorgenza di allergie e a qualche forma di cancro, così come gli aromi artificiali, sempre presenti.

Le salviettine naturali contengono alcool benzilico, sorbato di potassio, sodio benzoato che, pur non essendo considerati pericolosi, di naturale non hanno niente. Come fare allora? Preparatevi da voi le vostre salviettine umidificate.

Procuratevi allora dei tovaglioli di carta comuni in tre strati, un cucchiaio di olio di oliva o di mandorle, un cucchiaio di sapone liquido, un cucchiaio di aloe vera puro, 10 gocce di olio essenziale di lavanda o di pompelmo, dell’acqua distillata, una scatola vuota.

Mettete nella scatola i tovaglioli da carta fino a riempirla; mescolate tutti gli ingredienti in un contenitore sterile, versate il liquido su tovaglioli. Nel giro di 10 minuti le vostre salviettine naturali saranno pronte.

Volete un’alternativa ancora più naturale e economica? Al posto dei tovaglioli da carta utilizzate dei piccoli panni di cotone bianco. La ricetta per inumidirli è la stessa di prima, con l’aggiunta di un cucchiaio di aceto di sidro di mele. Mettete il composto in un flacone spray e invece di versarlo sui panni spruzzateli. Quando li avrete finiti, potrete tranquillamente lavarli e riutilizzarli..

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app