Sanzioni UE: Usa difendono Apple

Sanzioni UE: Usa difendono Apple






Nuovo capitolo nella complicata storia della relazione tra Apple, tasse e Unione Europea.

La Commissione Europea aveva sganciato una multa da 13 miliardi di euro da versare al fisco irlandese per compensare undici anni di mancati versamenti: secondo l'accusa, fra il 2003 e il 2014 Apple avrebbe corrisposto un'aliquota di molto inferiore al 12,5% previsto dalla tassazione nazionale (appena un 1%, poi sceso allo 0,005% alla fine del periodo).

Sia l'Irlanda che Apple stessa hanno già annunciato che si appelleranno alla decisione.

Ora, secondo fonti confidenziali di Reuters, il governo statunitense sarebbe pronto a intervenire a sostegno dell'azienda di Cupertino. La decisione potrebbe essere sia dell'amministrazione Obama, che aveva apertamente criticato la decisione dell'UE, sia di quella attuale di Trump, che non si è pronunciata pubblicamente. Secondo la fonte, gli “Stati Uniti hanno fatto formale richiesta al Tribunale dell'Unione Europea per poter intervenire nel caso”. Caso che, a detta di un'altra fonte, sarà esaminato dalla Corte di Giustizia non prima della seconda metà del 2018.





Ti potrebbero interessare



Fermata alla dogana con 102 iPhone legati al corpo
Fermata alla dogana con 102 iPhone legati al corpo
Come liberarsi del telefono in vacanza
Come liberarsi del telefono in vacanza
Boom di abbonati per Netflix: 104 milioni nel mondo
Boom di abbonati per Netflix: 104 milioni nel mondo
San Marino sarà il primo Stato 5G in Europa
San Marino sarà il primo Stato 5G in Europa
I luoghi di Games of Thrones su Google Street View
I luoghi di Games of Thrones su Google Street View
Galaxy Note 8 arriverà entro la fine di agosto
Galaxy Note 8 arriverà entro la fine di agosto
Amazon studia un servizio chat per sfidare WhatsApp
Amazon studia un servizio chat per sfidare WhatsApp
Anche gli algoritmi discriminano
Anche gli algoritmi discriminano
Tutte le altre notizie di Recensioni